Perchè QuartaVia?

QuartaVia...perchè

Quarta Via è il titolo di un libro che ci ha ispirato. Abbiamo entrambi frequentato, sebbene in periodi diversi, un master che aveva come sfondo gli insegnamenti di un grande maestro come era G.I. Gurdjieff, il cui pensiero è racchiuso nel libro. Ci ha emozionato perché racchiude le idee, che abbiamo in comune, sulle modalità di affrontare la vita. Idee che tendono ad una visione di completezza, di integrazione tra creatività, intelletto ed emozioni, proprio come se ne parla nel libro.

Gurdjieff, attraverso le parole scritte dal suo miglior allievo, Ouspensky, autore del testo e ideatore del termine Quarta Via, esprime un concetto fortemente evocativo, che ben ci rappresenta, costruito sul presupposto teorico di sviluppare in maniera completa tutte le doti dell’essere umano. Per crescere, infatti, si può passare attraverso una di queste tre vie: La via del Fachiro, che si esprime con l’uso del corpo, La via del Monaco, che si esprime attraverso l’uso della componente emozionale, La via dello Yogi, che utilizza la parte intellettuale mediante la conoscenza. Abbandonando la strada prescelta e cercando di percorrere contemporaneamente le tre vie ci si accorge che in realtà se ne sta percorrendo un’altra, la Quarta. Sembra più ardua ma è l’unica che consente di accrescere pienamente il nostro essere e va percorsa nel quotidiano delle cose di cui ci occupiamo, senza “ritirarsi” andando magari a meditare ai confini del mondo!

Ispirati da questi concetti, ci appassioniamo a tutto ciò che ci coinvolge ad un livello intellettuale, emozionale e pratico (vedi le nostre storytelling). Facciamo inoltre esperienza quotidiana a livello privato e con i nostri clienti di quanto sia importante, nell’affrontare la vita, il coltivare costantemente creatività, intelletto ed emozioni.

Per Noi di QuartaVia percorrere questa nuova strada vuol dire imparare a conoscersi a fondo, rafforzando i punti di forza e smussando quelli di debolezza, cercando di calcare “sentieri meno noti” con Curiosità, Volontà, Consapevolezza, Costruttività e Fiducia.

Obiettivo finale? La Felicità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *